Putin e sua Armata Psicotronica.


armi esoticheQuindi, l’energia inviata da qualche apparecchio e che ci arriva dritto al cervello, voci, comandi, suoni che conducono e tu non sei più al controllo della tua mente… Stiamo parlando sempre di energia, radiazioni che tra l’apparecchio e l’umano incontra lo spazio ed il tempo… Cosa stà succedendo e cosa vogliono da noi? La risposta la sappiamo già: test e controllo di massa. Ma, noi non possiamo creare uno scudo contro tali influenze nefaste? Ora leggiamo l’articolo, e mano a mano, creeremo un’idea di cosa poter fare a proposito.

Mentre molti credevano che fosse uno scherzo o un pesce d’aprile, Vladimir Putin ha confermato che la Russia ha testato nuove armi psicotroniche che possono effettivamente trasformare le persone in zombie.

Queste armi – che attaccano il sistema nervoso centrale delle loro vittime – sono state sviluppate dagli scienziati e potrebbero essere usate contro i nemici della Russia oppure sui suoi dissidenti.

Putin ha descritto queste armi che utilizzano radiazioni elettromagnetiche, come quelle del forno a microonde, nuovi strumenti per il raggiungimento degli obiettivi politici e strategici.

L’utilizzo di questa tecnologia è stato annunciato dal ministro della difesa Anatoly Serdyukov.

Mr Tsyganok ha detto che le armi sono state recentemente testate a fini di controllo della folla “e si è concentrata su un uomo in particolare, facendo salire la sua temperatura corporea immediatamente come se fosse stato gettato in una padella piena d’acqua ben calda”.

La ricerca sulle armi elettromagnetiche è stata effettuata sia negli Stati Uniti che in Russia a partire dagli anni ’50, ma pare che la Russia abbia battuto sul tempo gli Stati Uniti.

Dettagli precisi non sono stati rivelati, ma la ricerca precedente ha dimostrato che la bassa frequenza delle onde (o raggi) possono influenzare le cellule cerebrali, alterare gli stati psicologici e rendere possibile la trasmissione di suggerimenti e comandi direttamente nei pensieri di qualcuno.

Putin ha detto che questa tecnologia è paragonabile a tutti gli effetti alle armi nucleari, ma “più accettabile in termini di” ideologia politica e militare.

Ha detto il signor Serdyukov che queste armi sono state sviluppate sulla base di nuovi principi fisici. Armi a energia diretta, armi geofisiche, ad onde di energia, armi genetiche e le armi psicotroniche, fanno parte del programma di approvvigionamento dello Stato per il periodo 2011-2020.

Un discorso del Ministro della Difesa russo nel quale assicurava di modernizzare il suo esercito ha provocato un putiferio tra i media occidentali che ora accusano la Russia di sviluppare armi per il controllo della mente che trasformano le persone in zombie. La realtà è più complicata, ma non meno spaventosa.

“Lo sviluppo di armamenti fondati sugli ultimi principi della fisica – armi a puntamento di energia (DEW), armi geofisiche, armi a onde di energia, psicotroniche ,e via dicendo – fa parte del piano di approvvigionamento statale fino al 2020,” ha rivelato il ministro Anatoliy Serdyukov al presidente eletto Vladimir Putin nel corso del loro ultimo incontro.

Alcuni media hanno dato risalto alle armi “psicotroniche” – portentosi apparecchi che impiegano l’energia delle onde per controllare il comportamento del nemico, cosa che lo trasforma in uno “zombie.” Il documento prosegue con l’ipotesi che queste armi potrebbero essere utilizzate nel paese contro i “dissidenti” politici. Sebbene fossero già indiscrezione dell’era sovietica, le armi psicotroniche russe sono ricomparse più volte per decenni, ma nessuno è mai stato in grado di costruire una pistola psicotronica funzionante né di spiegare quali misteriosi raggi permetterebbero al suo possessore di controllare il cervello di altre persone.

Il britannico Daily Mail, altra eccezione, scrisse che la ricerca nelle armi elettromagnetiche è stata portata avanti segretamente dagli USA e dalla Russia dagli anni ’50 e che, una precedente ricerca ha mostrato che onde o raggi a bassa frequenza , possono influenzare le cellule cerebrali , alterare stati psicologici e rendere possibile trasmettere condizionamenti e comandi direttamente nel processo di pensiero dell’individuo.( si veda :”High doses of microwaves can damage the functioning of internal organs, control behaviour or even drive victims to suicide.”: “alte dosi di microonde possono danneggiare il funzionamento di organi interni, controllare il comportamento o persino portare le vittime al suicidio“)

Nel 1975, un neurofisiologo, Don R. Justesen, il direttore dei Laboratories of Experimental Neuropsychology at Veterans Administration Hospital in Kansas City – USA- , involontariamente lasciò trapelare delle informazioni della National Security Information. Pubblicò un articolo nell’ “American Psychologist”, “sull’influenza delle microonde sul comportamento delle creature viventi’.

Nell’articolo citò i risultati di un esperimento descrittogli dal college Joseph C. Sharp, che stava lavorando su Pandora, un progetto segreto della Marina Americana. Don R. Justesen nel suo articolo scriveva:

Irradiando se stessi con queste microonde modulate sulla voce, Sharp e Grove furono prontamente in grado di sentire, identificare e distinguere tra 9 parole. I suoni uditi non erano dissimili da quelli emessi dalle persone con la laringe artificiale” (pg. 396)

Che quel sistema successivamente sia stato perfezionato, è dimostrato dal documento che apparve sul sito della Environmental Protection Agency [Agenzia per la Protezione Ambientale] Americana, nel 1997, dove il suo Ufficio Ricerca e Sviluppo (Office of Research and Development) presentò il progetto del Dipartimento della Difesa (Department of Defense): “Comunicare attraverso l’effetto auditivo del microonde”.

 lyacafreHR1_thumb.gif

fonte: nocensura.it,heraldsun.com.au,ecplanet.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...